venerdì 09 dicembre | 10:44
pubblicato il 12/feb/2014 17:27

Lazio: Smeriglio, pronti a percorso condiviso su studentato De Lollis

(ASCA) - Roma, 12 feb 2014 - ''Dopo l'iniziativa di ieri pomeriggio presso lo studentato De Lollis occupato da cui e' scaturita una serie di proposte da parte degli studenti, posso confermare l'impegno da parte di Regione Lazio e 'Laziodisu', all'assegnazione dei posti letto della palazzina C ai legittimi assegnatari entro il prossimo mese di marzo.

Questa scadenza resta subordinata al rientro nelle disponibilita' dell'ente nel piu' breve tempo possibile delle stanze, in cui andranno montati i mobili attualmente custoditi presso la residenza di Casal Bertone.

Contestualmente alla cessazione dell'occupazione, come gia' accaduto nel caso di Boccone del Povero, siamo pronti a mettere in piedi un percorso condiviso con gli studenti istituendo un tavolo di monitoraggio sull'avanzamento dei lavori e su questioni piu' generali riguardanti sia la struttura di via De Lollis, che il tema del diritto allo studio, garantendo fin da ora l'agibilita' logistica e l'impegno istituzionale per l'espletamento di pratiche condivise che inaugurino una prima fase di interlocuzione attiva tra Regione Lazio, Laziodisu e studenti. Accogliamo positivamente quindi la proposta di allestire uno spazio polifunzionale all'interno della struttura, che potra' essere attivato in tempi brevi, con l'obiettivo di aprire al contributo del protagonismo studentesco, come luogo di scambio e aggregazione. La Regione condivide inoltre una necessaria revisione dei regolamenti degli studentati, in parte superati e in parte inattuati ed anche in questo caso sara' necessario mettere in piedi un confronto tra Laziodisu e studenti che tenga conto anche di possibili integrazioni al nuovo bando 201415. All'interno di questa revisione dovranno essere affrontate sia la situazione della residenzialita' degli studenti stranieri all'interno di un impianto multiculturale, che una revisione delle condizioni di sicurezza interne allo studentato di De Lollis e piu' in generale a tutti gli studentati, evidenziata come criticita' da diversi studenti.

Infine, arrivando a temi piu' generali, la Regione Lazio rinnova l'impegno ad arrivare, possibilmente gia' dal nuovo anno accademico, al superamento della figura dell'idoneo non vincitore, in merito alla situazione delle borse di studio.

Parallelamente si prevedendo tavoli di confronto con gli studenti per valutare ed attuare misure per fronteggiare la situazione della carenza di posti letto, fermo restando l'impegno gia' assunto alla messa a disposizione di 1000 posti in piu' sul territorio regionale nei prossimi tre anni, grazie alla ristrutturazione degli studentati di Boccone del Povero, Civis e Mandrione e alle nuove realizzazioni di Valco San Paolo, SDO di Pietralata e Folcara di Cassino.'' Lo dichiara in una nota Massimiliano Smeriglio, vicepresidente della Regione Lazio.

bet/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina