lunedì 27 febbraio | 20:08
pubblicato il 12/nov/2013 14:56

Lazio: Palozzi (Pdl), vicinissimi ad agenzia unica di Protezione Civile

(ASCA) - Roma, 12 nov - ''Nella seduta odierna la IV Commissione del Consiglio regionale del Lazio, ha discusso in merito alla mia proposta di legge, la numero 42 del 19.06.2013, sull'istituzione del ''Sistema integrato regionale di protezione civile e l'istituzione dell'Agenzia regionale di protezione civile''. La commissione ha approvato l'articolo 38 relativo allo stanziamento finanziario, esprimendo al contempo parere favorevole alla stessa proposta di legge. L'assessore al Bilancio, Alessandra Sartore, ha proposto un emendamento, approvato in commissione, che modifica quanto previsto dall'articolo 12 in merito all'esenzione del bollo auto per i mezzi adottati, prevedendo contributi che coprono i costi effettivamente spesi e documentati, e inoltre sottolineando quando disposto dalla l.r. 4/2013 in merito alla ''Spending review''. L'assessore, dopo un necessario accertamento della normativa vigente, ha deciso di rimettere all'attenzione dell'aula del Consiglio regionale, invece, la problematica relativa al comodato d'uso dei beni regionali (quanto disposto dall'articolo 32, comma 2 lettera B) strumentali allo svolgimento di attivita' di protezione civile''. Queste le parole del consigliere regionale Pdl, Adriano Palozzi, presente quest'oggi in Commissione IV-Bilancio, partecipazione, demanio e patrimonio, programmazione economico-finanziaria. ''Sono molto soddisfatto dell'attenzione fornita da tutte le parti politiche.

Si sta operando insieme e sui binari del buonsenso, scavalcando gli steccati politici ed ideologici, per dotare la Regione Lazio di sistema veramente efficiente di protezione civile. La mia proposta di legge numero 42 e' una norma che permettera' l'aggiornamento del sistema di Protezione civile secondo quanto disposto dalla nuova legislazione nazionale in materia. Il sistema - continua Palozzi - e' ormai fermo da 30 anni ma con questo testo - discusso, studiato ed emendato in commissione - si arrivera' finalmente alla costituzione di un struttura efficiente e capace di interloquire con tutti i soggetti coinvolti.

Inoltre il documento rafforza l'intervento e il ruolo insostituibile del volontariato, nonche' la decisionalita' del Consiglio regionale e nello specifico della commissione consiliare competente. Altro passaggio fondamentale della proposta di legge sara' inoltre l'istituzione di una scuola di alta formazione'', conclude il consigliere regionale Palozzi. Bet/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech