giovedì 23 febbraio | 04:11
pubblicato il 12/mar/2014 18:30

Lazio: Di Paolo (Ncd), su gestione acque pubbliche maggioranza annaspa

(ASCA) - Roma, 12 mar 2014 - ''Ha dell'incredibile la sciatteria con cui la giunta regionale e la maggioranza di centrosinistra stanno affrontando il dibattito in aula sulla proposta di legge di iniziativa referendaria sulla tutela e la gestione delle acque pubbliche''. Lo dichiara Pietro Di Paolo, capogruppo del Nuovo Centrodestra della Regione Lazio.

''Un atteggiamento irrispettoso - aggiunge - in primo luogo nei confronti dei cittadini, dei comitati e degli enti locali che hanno prodotto questo testo normativo sottoposto all'esame del Consiglio. La maggioranza annaspa tra una sospensione e l'altra, mentre la giunta, rappresentata in aula dall'assessore Refrigeri, sembra sbarcata da Marte e ancora una volta si dimostra capace solo di rallentare i lavori, senza alcun contributo utile all'approvazione della legge''. bet/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech