domenica 22 gennaio | 09:50
pubblicato il 08/lug/2013 17:23

Lazio: Ciocchetti, nomine Asl? Zingaretti fa moralista ma piazza i suoi

(ASCA) - Roma, 8 lug -''D'accordo con la necessita' di evitare che le nomine dei direttori generali delle Asl non siano piu' oggetto di spartizione politica a favore della maggioranza che ha vinto le elezioni e d'accordo con la necessita' di premiare il merito, la competenza e la professionalita'. Ma non mi sembra questa la strada intrapresa da Zingaretti, che dietro le belle parole e i buoni propositi continua a 'piazzare' uomini a lui vicini nei posti cardine della sanita' laziale''. E' la denuncia di Luciano Ciocchetti che osserva: ''Potremmo dire fatta la legge, trovato l'inganno. Non credo proprio che le persone che si occuperanno di gestire la salute dei cittadini del lazio siano indipendenti al 100%, come Zingaretti ci vorrebbe far credere''.

com-mpd/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Papa
Papa:no a Chiesa insapore in società dove anche verità è truccata
Maltempo
Hotel Rigopiano, ospedale Pescara: 9 soccorsi in buone condizioni
Terremoti
Terremoto, Ingv: da agosto ad oggi oltre 48mila scosse
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4