martedì 24 gennaio | 00:03
pubblicato il 14/feb/2014 16:09

Lazio: Ciminiello, nuovo codice Pronto soccorso a donne vittime violenza

(ASCA) - Roma, 14 feb 2014 - ''Con l'approvazione da parte della Giunta Zingaretti del protocollo d'intesa denominato 'Percorso Rosa' si attiva finalmente una nuova procedura per le donne vittime di violenza che arrivano al Pronto soccorso.

Ai tradizionali codici ospedalieri: bianco, verde, giallo e rosso, si aggiungera' un nuovo 'Codice Rosa', assegnato da personale medico sanitario adeguatamente formato per le particolarita' di questi casi e per riconoscere i segni non sempre evidenti di una violenza subita''. Lo dichiara in una nota l'assessore alle Pari opportunita' e Sicurezza della Regione Lazio, Concettina Ciminiello.

''Con l'assegnazione del Codice Rosa - spiega quindi il comunicato -, le donne vittime di violenza saranno trasferite in apposite sale, dove potranno accedere soltanto il personale medico e gli agenti di polizia delegati a questo tipo d'interventi, garantendo la massima riservatezza e la privacy delle pazienti. Inoltre, per le donne affette da disabilita' sensoriali e per le donne straniere con evidenti difficolta' comunicative, saranno sempre disponibili degli interpreti specializzati. Una volta dimesse, le vittime di violenza non saranno lasciate sole, ma verranno assistite gratuitamente da tutta una serie di figure professionali, come assistenti sociali, psicologi e avvocati. Inoltre verra' messo a disposizione un servizio di orientamento sugli strumenti oggi disponibili, come i Centri antiviolenza e case rifugio per donne maltrattate. Con Il Percorso Rosa andiamo a creare una Task Force composta dalla Regione Lazio, le ASL, le Prefetture, le Questure, tutte le Forze dell'ordine regionali, l'Istituto Statale Sordi e un gruppo di operatori in grado di collaborare per la tutela delle vittime. Infine attiveremo dei corsi di formazione quale strumento essenziale per promuovere le conoscenze, condividere le procedure operative, sviluppare la collaborazione e la motivazione all'interno dei gruppi operativi, in modo da potere dare una risposta efficace a questo terribile fenomeno''. com/bet/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4