lunedì 20 febbraio | 02:58
pubblicato il 22/nov/2013 15:54

Lazio: Ciminiello, bene operazione della Squadra Mobile di Roma

(ASCA) - Roma, 22 nov - ''Voglio congratularmi con gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Roma per l'operazione che questa mattina ha portato al sequestro di numerose attivita' commerciali, per un valore di oltre 40 milioni di euro, derivanti da ricavi dell'attivita' di usura. Tutto questo e' stato possibile grazie alle denunce delle vittime che hanno permesso alle forze dell'ordine di risalire ai capi di un'organizzazione criminale che da anni teneva sotto scacco numerosi titolari di attivita' commerciali ed imprenditoriali della Capitale''. Lo dichiara in una nota l'assessore alla Sicurezza della Regione Lazio, Concettina Ciminiello. ''Deve essere chiaro a tutti - aggiunge l'assessore - che quando i cittadini si sentono difesi dalle Istituzioni e trovano il coraggio di denunciare i loro strozzini, lo Stato riesce a combattere in modo piu' efficace le organizzazioni malavitose.

Come Regione Lazio stiamo preparando una legge per contrastare il fenomeno dell'usura e avvicinare sempre di piu' i cittadini alle istituzioni, perche' solo in questo modo sara' possibile vincere la battaglia della legalita', aiutando le vittime a uscire dalla spirale in cui sono cadute''. Bet/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia