venerdì 24 febbraio | 15:53
pubblicato il 23/dic/2013 14:35

Lavoro: patriarca Moraglia, il 2014 sia anno della ripresa occupazionale

Lavoro: patriarca Moraglia, il 2014 sia anno della ripresa occupazionale

(ASCA) - Venezia, 23 dic - ''Auguriamoci che il 2014 sia un anno di svolta. Quello che io sto sottolineando in piu' momenti e' che occorre portare l'attenzione sul mondo del lavoro''. Lo ha dichiarato il Patriarca di Venezia, Francesco Moraglia, durante un incontro con i giornalisti a Venezia.

''Il lavoro e' dignita' e futuro delle persone. E' il dramma di famiglie che si stanno disgregando per mancanze economiche. La politica e' chiamata a fare la parte da leone, dando occasioni di lavoro si invia messaggio che da speranza'', ha continuato il patriarca.

Per quanto concerne la situazione generale dell'Italia, Moraglia ha affermato: ''Per il 2014 pare che qualche indicatore vada in senso positivo ma per la ripresa italiana ci vediamo affaticati rispetto a quella europea e se questo e' un inizio e' molto tiepido''.

fdm/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide:asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech