venerdì 09 dicembre | 22:46
pubblicato il 07/mar/2013 21:02

Lavoro: dossier INAIL, per le donne meno infortuni piu' denunce malattie

(ASCA) - Roma, 7 mer - Negli ultimi cinque anni gli infortuni sul lavoro delle donne sono diminuiti del 7,6%, una flessione piu' contenuta rispetto a quella registrata a livello complessivo (-20,5%). In aumento, invece, le denunce delle malattie professionali, un trend che sembra irreversibile: nell'ultimo quinquennio sono raddoppiate, passando dai 7 mila casi denunciati nel 2007 ai 14 mila del 2011. Lo rivela un dossier INAIL dedicato alle differenze di genere nel mondo del lavoro, lette attraverso la cartina di tornasole dei dati sugli infortuni sul lavoro e sulle malattie professionali, delle iniziative di prevenzione e sicurezza, dei fattori di rischio e delle buone prassi Ma la lettura dei dati Inail 2011, comparata a quella sui trend occupazionali dell'Istat, sottolinea il rapporto, restituisce la complessita' della partecipazione femminile al mondo del lavoro. Le donne si infortunano, in generale, di meno rispetto agli uomini ma molto di piu' in itinere a causa della fatica di conciliare ogni giorno lavoro e famiglia.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina