giovedì 08 dicembre | 22:10
pubblicato il 27/set/2013 13:14

Lavoro: Cei, dramma che richiede presa di coscienza e nuovo impegno

(ASCA) - Roma, 27 set - Quello del lavoro e' un ''dramma che richiede una presa di coscienza'' ed un nuovo impegno di solidarieta' da parte di tutte le componenti della societa' italiana compreso il mondo imprenditoriale e la finanza''. Lo ha detto stamane, nel corso di una conferenza stampa, il segretario generale della Cei, mons. Mariano Crociata, illustrando le conclusioni dei lavori del Consiglio permanente della Cei.

Il vescovo ha aggiunto che quello del lavoro resta ''un problema che sembra aggravarsi'' ed un ''dramma che richiede una presa di coscienza diffusa nel paese ed un impegno accresciuto''.

gc/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni