domenica 26 febbraio | 23:18
pubblicato il 27/set/2013 13:14

Lavoro: Cei, dramma che richiede presa di coscienza e nuovo impegno

(ASCA) - Roma, 27 set - Quello del lavoro e' un ''dramma che richiede una presa di coscienza'' ed un nuovo impegno di solidarieta' da parte di tutte le componenti della societa' italiana compreso il mondo imprenditoriale e la finanza''. Lo ha detto stamane, nel corso di una conferenza stampa, il segretario generale della Cei, mons. Mariano Crociata, illustrando le conclusioni dei lavori del Consiglio permanente della Cei.

Il vescovo ha aggiunto che quello del lavoro resta ''un problema che sembra aggravarsi'' ed un ''dramma che richiede una presa di coscienza diffusa nel paese ed un impegno accresciuto''.

gc/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech