domenica 26 febbraio | 20:52
pubblicato il 21/ott/2011 15:34

Lavoratori della Irisbus di Avellino in piazza a Roma con la Fiom

Gli operai: ci stanno affamando, Marchionne se ne vada in America

Lavoratori della Irisbus di Avellino in piazza a Roma con la Fiom

Al presidio organizzato dalla Fiom, a Roma, per lo sciopero dei dipendenti del gruppo Fiat, c'erano anche i lavoratori della Irisbus di Flumeri nell'Avellinese, l'unica fabbrica italiana di autobus, ora a rischio chiusura perché la Fiat ha deciso di trasferire all'estero la produzione.Una scelta che cancellerebbe il posto di lavoro per oltre 700 dipendenti, decisi a tutto per non soccombere.Il Comitato pro-Irisbus inviato una lettera al Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, chiedendo di recarsi in visita lo stabilimento "dove - dicono gli operai - emerge la politica anti-meridionale ed anti-italiana della Fiat.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech