sabato 03 dicembre | 03:56
pubblicato il 21/ott/2011 15:34

Lavoratori della Irisbus di Avellino in piazza a Roma con la Fiom

Gli operai: ci stanno affamando, Marchionne se ne vada in America

Lavoratori della Irisbus di Avellino in piazza a Roma con la Fiom

Al presidio organizzato dalla Fiom, a Roma, per lo sciopero dei dipendenti del gruppo Fiat, c'erano anche i lavoratori della Irisbus di Flumeri nell'Avellinese, l'unica fabbrica italiana di autobus, ora a rischio chiusura perché la Fiat ha deciso di trasferire all'estero la produzione.Una scelta che cancellerebbe il posto di lavoro per oltre 700 dipendenti, decisi a tutto per non soccombere.Il Comitato pro-Irisbus inviato una lettera al Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, chiedendo di recarsi in visita lo stabilimento "dove - dicono gli operai - emerge la politica anti-meridionale ed anti-italiana della Fiat.

Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari