giovedì 08 dicembre | 19:49
pubblicato il 11/mag/2012 20:12

Lavitola/ La sua difesa in un memoriale consegnato ai magistrati

Documenti e contratti in uno zainetto

Lavitola/ La sua difesa in un memoriale consegnato ai magistrati

Napoli, 11 mag. (askanews) - Un memoriale per ripercorrere le tappe delle vicende che lo vedono indagato, per spiegare movimenti di denaro e operazioni finanziarie: è la difesa di Valter Lavitola, indagato dalla Procura di Napoli per associazione a delinquere, truffa e reati fine in relazione alle presunte irregolarità sulla gestione dei contributi pubblici per l'editoria e per corruzione internazionale. Il memoriale è stato consegnato ai giudici del Riesame. Già nelle scorse settimane Lavitola aveva raccolto una serie di documenti, fatture, contratti per sostenere la sua versione dei fatti, tutti messi in uno zainetto consegnato ai magistrati. L'ex direttore de l'Avanti e uomo d'affari, è ora in attesa della decisione del Riesame che dovrà pronunciarsi, entro oggi, sull'istanza di revoca della misura cautelare presentata dal suo difensore e a cui si sono opposti i pm. Lavitola è detenuto anche per l'inchiesta barese sul caso Tarantini.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni