giovedì 23 febbraio | 19:55
pubblicato il 11/mag/2012 20:12

Lavitola/ La sua difesa in un memoriale consegnato ai magistrati

Documenti e contratti in uno zainetto

Lavitola/ La sua difesa in un memoriale consegnato ai magistrati

Napoli, 11 mag. (askanews) - Un memoriale per ripercorrere le tappe delle vicende che lo vedono indagato, per spiegare movimenti di denaro e operazioni finanziarie: è la difesa di Valter Lavitola, indagato dalla Procura di Napoli per associazione a delinquere, truffa e reati fine in relazione alle presunte irregolarità sulla gestione dei contributi pubblici per l'editoria e per corruzione internazionale. Il memoriale è stato consegnato ai giudici del Riesame. Già nelle scorse settimane Lavitola aveva raccolto una serie di documenti, fatture, contratti per sostenere la sua versione dei fatti, tutti messi in uno zainetto consegnato ai magistrati. L'ex direttore de l'Avanti e uomo d'affari, è ora in attesa della decisione del Riesame che dovrà pronunciarsi, entro oggi, sull'istanza di revoca della misura cautelare presentata dal suo difensore e a cui si sono opposti i pm. Lavitola è detenuto anche per l'inchiesta barese sul caso Tarantini.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech