domenica 22 gennaio | 22:03
pubblicato il 26/apr/2012 21:30

Lavitola/ Ex direttore a pm:Berlusconi aveva debito riconoscenza

Per questo volevo chiedere 5 mln, nessun ricatto

Lavitola/ Ex direttore a pm:Berlusconi aveva debito riconoscenza

Napoli, 26 apr. (askanews) - Valter Lavitola, nell'interrogatorio del 18 aprile, spiega ai magistrati il perchè della richiesta di cinque milioni di euro che avrebbe voluto fare all'ex premier Silvio Berlusconi, sostenendo che non era sua intenzione ricattarlo ("se avessi avuto la possibilità o la volontà di ricattarlo, lo avrei fatto per avere un incarico politico...ho sempre avuto il sogno di fare il parlamentare"). Lavitola racconta di aver avuto intenzione di chiedere quei soldi in previsione del suo arresto. "Volevo fare una scorta finanziaria che mi fosse sufficiente a poter chiudere questi contratti...", contratti nel settore della pesca in Sud America. Lavitola nega che quei soldi fossero in cambio del suo silenzio, e fa riferimento a un "debito di riconoscenza" in relazione alla latitanza sul caso Tarantini e alla chiusura del giornale l'Avanti. "Mi sarei aspettato in tutta onestà - dice ai pm - che Berlusconi si fosse fatto vivo lui, tramite terze persone per dire "cosa vuoi?".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4