sabato 03 dicembre | 10:33
pubblicato il 16/apr/2012 09:49

Lavitola/ Corruzione internazionale,nuova accusa per ex direttore

Da Napoli una dozzina indagati. In corso notifiche provvedimenti

Lavitola/ Corruzione internazionale,nuova accusa per ex direttore

Napoli, 16 apr. (askanews) - Una nuova ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata notificata a Valter Lavitola, l'ex direttore de L'Avanti, al suo sbarco in Italia all'aeroporto di Fiumicino. Il provvedimento, firmato dal gip del tribunale di Napoli su richiesta del pool di pm della sezione Reati contro la pubblica amministrazione della procura partenopea, riguarda il reato di corruzione internazione e, stando a quanto si è appreso, fa riferimento all'ipotesi di presunte tangenti a politici panamensi per la costruzione di carceri. Lavitola sarebbe coinvolto nell'inchiesta per aver fatto da intermediario per conto di un consorzio che intendeva aggiudicarsi l'appalto, ma nei fatti non vi riuscì. Le accuse si riferiscono a un periodo recente, contestate sino allo scorso autunno. L'indagine coinvolge divsi indagati, e in queste ore la polizia giudiziaria sta notificando i provvedimenti cautelari.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Sanità
Il 16 dicembre sciopero medici ospedalieri e dirigenti sanitari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari