martedì 24 gennaio | 10:50
pubblicato il 27/apr/2012 21:37

Lavitola/ Cassazione conferma provvedimento in carcere

L'ex direttore detenuto per inchiesta Bari su caso Tarantini

Lavitola/ Cassazione conferma provvedimento in carcere

Napoli, 27 apr. (askanews) - I giudici della sesta sezione della Corte di Cassazione hanno confermato l'ordinanza di custodia cautelare in carcere per Valter Lavitola nell'ambito dell'inchiesta barese sul caso Tarantini per l'accusa di induzione a rendere dichiarazioni mendaci all'autorità giudiziaria. Respinto il ricorso dell'ex direttore de l'Avanti che è rinchiuso nel carcere napoletano di Poggioreale anche per le accuse relative alla gestione dei fondi per l'editoria e per una presunta corruzione internazionale. Si attende il deposito delle motivazioni per conoscere le esatte ragioni della pronuncia della Suprema Corte.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Bagnasco
Bagnasco: povertà si allarga. Subito reddito di inclusione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4