sabato 03 dicembre | 05:59
pubblicato il 27/apr/2012 21:37

Lavitola/ Cassazione conferma provvedimento in carcere

L'ex direttore detenuto per inchiesta Bari su caso Tarantini

Lavitola/ Cassazione conferma provvedimento in carcere

Napoli, 27 apr. (askanews) - I giudici della sesta sezione della Corte di Cassazione hanno confermato l'ordinanza di custodia cautelare in carcere per Valter Lavitola nell'ambito dell'inchiesta barese sul caso Tarantini per l'accusa di induzione a rendere dichiarazioni mendaci all'autorità giudiziaria. Respinto il ricorso dell'ex direttore de l'Avanti che è rinchiuso nel carcere napoletano di Poggioreale anche per le accuse relative alla gestione dei fondi per l'editoria e per una presunta corruzione internazionale. Si attende il deposito delle motivazioni per conoscere le esatte ragioni della pronuncia della Suprema Corte.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari