venerdì 20 gennaio | 15:51
pubblicato il 27/gen/2011 18:33

Latina, giovane accoltellato al petto:arrestata convivente 23enne

Al culmine di ennesima lite per colpa del profilo su Facebook

Latina, giovane accoltellato al petto:arrestata convivente 23enne

Roma, 27 gen. (askanews) - Al culmine di una ennesima lite per colpa del profilo di lui Facebook, corredato di foto troppo ammiccanti, una ragazza di 23 anni ha accoltellato al petto, vicino al cuore, il fidanzato 24enne col quale conviveva da pochi mesi: è questa la ricostruzione dei carabinieri rispetto a quanto è accaduto stamattina a Pontinia, dove i militari hanno arrestato con l'accusa di tentato omicidio aggravato Marzia D.B. 23enne romana. La vittima, Luca T., 24enne di Frosinone, è stato operato al San Camillo di Roma, ma i medici non hanno ancora sciolto la prognosi. Stamattina intorno alle 4.30 la chiamata al 118 della ragazza, la corsa disperata prima al Santa Maria Goretti di Latina, poi al nosocomio romano per essere sottoposto ad intervento chirurgico. Ai carabinieri della compagnia di Latina, intervenuti sul posto, la ragazza non ha detto nulla. Era sotto shock. Ma i due erano soli nella casa, dove erano andati a convivere da pochi mesi. Il giovane è stato colpito da un unico fendente al petto, vicino al cuore, inferto con un grosso coltello da cucina, che gli ha perforato il polmone. I medici del 118 hanno riscontrato uno pneumotorace, una ferita profonda, la lama si è fermata a pochi centimetri dal cuore, lesionando il pericardio. Il magistrato ha interrogato per ore la ragazza per capire cosa fosse successo. E la ragazza ha ceduto, raccontando come è scattata la follia, una follia di cui non si era nemmeno resa conto: il giovane infatti, subito dopo la coltellata, non si è accasciato, è andato in bagno sembrava quasi stare bene, poi è crollato a terra. Al termine dell'interrogatorio - spiegano i carabinieri di Latina che hanno seguito le indagini - la ragazza è stata arrestata con l'accusa di tentato omicidio aggravato, ed è stata portata nel carcere femminile di Rebibbia. Non era la prima volta che i due giovani, conviventi da pochi mesi, litigavano, lui era molto geloso e rimproverava alla fidanzata foto troppo oseé su Facebook. Una gelosia che era finita anche in botte, ma la ragazza non lo aveva mai denunciato. Ieri sera, al termine di una serata con amici, l'ennesima lite. Questa volta è la ragazza a rimproverare il convivente per il suo profilo sul social network e le foto ammiccanti, tanto che non avrebbe dovuto fare il geloso. Una lite, e l'epilogo è il giovane a terra, con una coltellata al petto, vicino al cuore.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Valanga su hotel, recuperata un'altra vittima. Bilancio 2 morti
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: morti accertati sono solo 2
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"