domenica 22 gennaio | 17:24
pubblicato il 16/ott/2014 12:14

Latina, finte bonifiche alle discariche: arrestati sei manager

Truffa per peculato da 30 milioni di euro ai danni dello Stato

Latina, finte bonifiche alle discariche: arrestati sei manager

Latina (askanews) - Ricevevano soldi pubblici per risanare aree utilizzate come discariche in Lazio, invece intascavano i soldi senza fornire il servizio. Sei manager di alcune società fornitrici di servizi ambientali sono stati fermati dalla Polizia di stato di Latina; l'accusa per i presunti responsabili è di peculato: oltre 30 milioni di euro il bottino della truffa se i 6 fossero riusciti a farla franca.

Il lavoro della Squadra Mobile di Latina, avviato all'inizio del 2014 e supportato da attività tecniche, ha consentito di raccogliere gravi elementi indiziari a carico dei manager. Sono state eseguite anche diverse perquisizioni in altre aziende collegate con quelle oggetto d'indagine.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Papa
Papa: vedremo cosa farà Trump. Mi preoccupa sproporzione economica
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4