giovedì 08 dicembre | 04:01
pubblicato il 16/ott/2014 12:14

Latina, finte bonifiche alle discariche: arrestati sei manager

Truffa per peculato da 30 milioni di euro ai danni dello Stato

Latina, finte bonifiche alle discariche: arrestati sei manager

Latina (askanews) - Ricevevano soldi pubblici per risanare aree utilizzate come discariche in Lazio, invece intascavano i soldi senza fornire il servizio. Sei manager di alcune società fornitrici di servizi ambientali sono stati fermati dalla Polizia di stato di Latina; l'accusa per i presunti responsabili è di peculato: oltre 30 milioni di euro il bottino della truffa se i 6 fossero riusciti a farla franca.

Il lavoro della Squadra Mobile di Latina, avviato all'inizio del 2014 e supportato da attività tecniche, ha consentito di raccogliere gravi elementi indiziari a carico dei manager. Sono state eseguite anche diverse perquisizioni in altre aziende collegate con quelle oggetto d'indagine.

Gli articoli più letti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni