lunedì 05 dicembre | 18:03
pubblicato il 28/ott/2014 20:32

Lanzetta: "Sud non ha bisogno di assistenza ma di più efficienza"

"Bisogna fermare l'emigrazione di braccia e di cervelli"

Lanzetta: "Sud non ha bisogno di assistenza ma di più efficienza"

Roma (Askanews) - "Al sud non serve assistenza ma

bisogna accompagnare l'efficienza della pubblica

amministrazione". E' questa la lettura del ministro per gli

Affari regionali, Maria Carmela Lanzetta, che in un'intervista ad

Askanews, ha commentato i dati del rapporto Svimez. La verità, ha

aggiunto il ministro Lanzetta, "è che vanno accompagnate le

amministrazioni locali, le università, va fatto un lavoro di

supporto perchè il dramma del sud è la perdita dei giovani che

rappresentano la potenzialità attraverso la quale possiamo uscire

dalla fase di stasi". Una vera e propria "emigrazione di cervelli

e di braccia che al sud non ci possiamo più permettere. Tutti

dobbiamo essere consapevoli dal Governo, alle Regioni, agli enti

locali fino ai cittadini" ha concluso Lanzetta.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari