venerdì 24 febbraio | 22:44
pubblicato il 02/set/2011 16:04

Lampedusa, si intensificano i trasferimenti verso altri Cie

Via 57 tunisini, nelle prossime ore toccherà ad altre 60 persone

Lampedusa, si intensificano i trasferimenti verso altri Cie

Si intensificano i trasferimenti di migranti dall'isola di Lampedusa verso altre località italiane, per dare respiro al Centro di Contrada Imbriacola che è arrivato a ospitare oltre 900 persone in questi giorni. La scena si ripete quasi quotidianamente: gli extracomunitari vengono scortati e poi fatti salire sugli aerei, in mano tutto quello che sono riusciti a portare nella lunga traversata sui barconi dall'Africa all'Italia; in molti salgono sull'aereo portandosi dietro solo un sacchetto di plastica. Gli ultimi ad essere trasferiti sono stati 57 tunisini, divisi poi in diversi centri di identificazione ed espulsione italiani, tranne i minori che vengono mandati nei centri di accoglienza a loro dedicati. Nei prossimi giorni toccherà ad un'altra sessantina di persone lasciare l'isola siciliana.

Gli articoli più letti
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech