sabato 21 gennaio | 22:46
pubblicato il 02/set/2011 16:04

Lampedusa, si intensificano i trasferimenti verso altri Cie

Via 57 tunisini, nelle prossime ore toccherà ad altre 60 persone

Lampedusa, si intensificano i trasferimenti verso altri Cie

Si intensificano i trasferimenti di migranti dall'isola di Lampedusa verso altre località italiane, per dare respiro al Centro di Contrada Imbriacola che è arrivato a ospitare oltre 900 persone in questi giorni. La scena si ripete quasi quotidianamente: gli extracomunitari vengono scortati e poi fatti salire sugli aerei, in mano tutto quello che sono riusciti a portare nella lunga traversata sui barconi dall'Africa all'Italia; in molti salgono sull'aereo portandosi dietro solo un sacchetto di plastica. Gli ultimi ad essere trasferiti sono stati 57 tunisini, divisi poi in diversi centri di identificazione ed espulsione italiani, tranne i minori che vengono mandati nei centri di accoglienza a loro dedicati. Nei prossimi giorni toccherà ad un'altra sessantina di persone lasciare l'isola siciliana.

Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Maltempo
Rigopiano, proseguono ricerche: bilancio 9 in salvo, 4 vittime
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4