lunedì 27 febbraio | 04:35
pubblicato il 05/ago/2011 08:52

Lampedusa, salvati 307 migranti: parlano di 100 cadaveri in mare

Naufraghi accusano: nave Nato non ha risposto a sos

Lampedusa, salvati 307 migranti: parlano di 100 cadaveri in mare

Morti di fame e di stenti durante la traversata dalla Libia all'Italia e poi gettati in mare. E' l'ennesima tragedia dell'immigrazione, si parla di decine di corpi, forse un centinaio stando ai racconti dei 370 migranti salvati dalla Guardia costiera italiana. Secondo il racconto dei migranti una nave Nato passata a 27 miglia dal barcone avrebbe ignorato il loro sos. I naufraghi da almeno cinque giorni erano in balia delle onde su un barcone andato in avaria quando ancora si trovavano in acque libiche. Su segnalazione di un rimorchiatore cipriota sono intervenute le motovedette della Guardia Costiera e della Guardia di Finanza che hanno portato in salvo i migranti, disidratati e allo stremo. Poi il racconto dell'orrore e dei cadaveri gettati in mare e quel mancato intervento della Nato che ha subito scatenato le polemiche.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech