venerdì 24 febbraio | 21:09
pubblicato il 05/ago/2013 14:12

Lampedusa, non si fermano gli sbarchi: l'arrivo di 180 migranti

I testimoni parlano di tre donne morte nel viaggio

Lampedusa, non si fermano gli sbarchi: l'arrivo di 180 migranti

Lampedusa (askanews) - La drammatica estate dell'emigrazione continua a manifestarsi sulle coste italiane, e Lampedusa ne è lo storico avamposto. L'ultima storia di cronaca parla dello sbarco di 180 migranti sull'isola siciliana e di altre vittime rimaste in mare. In particolare si sono registrati due diversi arrivi: prima un gruppo di circa 90 persone di nazionalità somala, tra cui 14 donne, quindi un gruppo di 84 migranti, con nove donne. Entrambe le imbarcazioni sono state soccorse dalla Guardia costiera e appena sbarcati gli immigrati hanno raccontato che tre donne sono morte durante la drammatica traversata. Storie tanto tragiche quanto difficili da ricostruire che fanno del Mediterraneo in estate, oltre che un luogo di vacanza, anche un silenzioso mausoleo delle storie incompiute di molti migranti.

Gli articoli più letti
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech