domenica 26 febbraio | 20:42
pubblicato il 03/ott/2013 14:50

Lampedusa, Kyenge: con Lega punto di non ritorno - VideoDoc

"Offesa a vittime e italiani, contrapposizione sterile"

Lampedusa, Kyenge: con Lega punto di non ritorno - VideoDoc

Roma (askanews) - "Vorrei dire che imputare la responsabilità morale di quanto sta avvenendo, a me e alla presidente della Camera, Laura Boldrini, come ha dichiarato Gianluca Pini della Lega Nord non solo è offensivo verso di noi, ma lo è per le vittime. La prima cosa, il primo pensiero va alle vittime. anche offensivo per la coscienza dei cittadini italiani e anche per tutti gli abitanti del nostro Paese che più si stanno adoperando per dare sostegno ai profughi e segna una mia presa di posizione: un punto di non ritorno tra me e questa forza politica". Così il ministro Kyenge ha ribattututo agli esponeti della Lega che hanno parlato di "responsabilità morale della Kyenge e della Boldrini" riguardo al tragedia di Lampedusa.Il ministro ha poi proseguito: "Non dobbiamo fomentare paura e non passare alla politica della paura, ma dovremmo cercare di avvicinare le persone, di creare una politica di dialogo, di convivenza. Non intendo continuare con una contrapposizione sterile".

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech