domenica 04 dicembre | 09:25
pubblicato il 03/ott/2013 14:50

Lampedusa, Kyenge: con Lega punto di non ritorno - VideoDoc

"Offesa a vittime e italiani, contrapposizione sterile"

Lampedusa, Kyenge: con Lega punto di non ritorno - VideoDoc

Roma (askanews) - "Vorrei dire che imputare la responsabilità morale di quanto sta avvenendo, a me e alla presidente della Camera, Laura Boldrini, come ha dichiarato Gianluca Pini della Lega Nord non solo è offensivo verso di noi, ma lo è per le vittime. La prima cosa, il primo pensiero va alle vittime. anche offensivo per la coscienza dei cittadini italiani e anche per tutti gli abitanti del nostro Paese che più si stanno adoperando per dare sostegno ai profughi e segna una mia presa di posizione: un punto di non ritorno tra me e questa forza politica". Così il ministro Kyenge ha ribattututo agli esponeti della Lega che hanno parlato di "responsabilità morale della Kyenge e della Boldrini" riguardo al tragedia di Lampedusa.Il ministro ha poi proseguito: "Non dobbiamo fomentare paura e non passare alla politica della paura, ma dovremmo cercare di avvicinare le persone, di creare una politica di dialogo, di convivenza. Non intendo continuare con una contrapposizione sterile".

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari