giovedì 08 dicembre | 15:41
pubblicato il 31/mar/2011 20:00

Lampedusa aspetta sabato, e la fine dell'emergenza immigrati

Iniziati trasferimenti, cittadini fiduciosi

Lampedusa aspetta sabato, e la fine dell'emergenza immigrati

A Lampedusa sono i giorni dell'attesa: sabato 2 aprile scade il termine annunciato dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, che ha promesso un'isola libera dagli immigrati e dunque la fine dell'emergenza. I cittadini aspettano di capire cosa succederà, anche in vista delle festività pasquali. I colpi di martello e il suono del trapano rompono il silenzio dell'isola, per le strade passano poche auto. Una tranquillità che contrasta con la confusione nella zona del porto: qui si vedono i segni della presenza di migliaia di immigrati, che aspettano e sperano di essere portati altrove, in Sicilia o nel continente: una promessa rinnovata ogni giorno.Le operazioni di trasferimento verso i centri di accoglienza sono iniziate, così come la pulizia della cosiddetta "collina della vergogna", dove da giorni sono accampati centinaia di tunisini.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni