martedì 28 febbraio | 00:30
pubblicato il 16/nov/2011 17:19

Lamezia Terme, prestiti usurai al 200%: 10 arresti

L'operazione partita dalla denuncia di una vittima

Lamezia Terme, prestiti usurai al 200%: 10 arresti

Praticavano prestiti con tassi usurai che arrivavano fino al 200% le dieci persone che sono state arrestate dagli agenti della Guardia di Finanza di Lamezia Terme nel corso di un operazione antiusura. Sono accusati a vario titolo di usura, tentata estorsione ed esercizio abusivo dell'attività finanziaria. Il procuratore della Repubblica Salvatore Vitello spiega la portata del fenomeno in Calabria.L'operazione è partita dalla denuncia di un familiare di un commerciante che si era allontanato dalla Calabria improvvisamente, abbandonando l'azienda senza informare nessuno per il timore di ritorsioni da parte delle persone nei cui confronti aveva contratto cospicui debiti.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech