martedì 21 febbraio | 20:54
pubblicato il 12/set/2013 18:29

Lamezia Terme: esplode silo. Morti 2 operai, un terzo ferito gravemente

Lamezia Terme: esplode silo. Morti 2 operai, un terzo ferito gravemente

(ASCA) - Lamezia Terme (Cz), 12 set - Si e' verificata, oggi pomeriggio, un'esplosione all'interno di una azienda nell'area industriale di San Pietro Lametino di Lamezia Terme (Cz). Nello scoppio sono morti due operai. Si tratterebbe degli addetti alla manutenzione dei silos dell'azienda. L'area e' stata completamente circoscritta e sul posto stanno operando i vigili del fuoco e i carabinieri. L'esplosione sarebbe avvenuta in un silo all'interno dello stabilimento ubicato nella zona ex Sir di Lamezia Terme, di proprieta' di un'azienda di Latina, che si occupa della trasformazione di oli combustibili. Secondo le prime notizie i due operai morti erano residenti a Latina e, assieme ad altri, si stavano occupando di alcuni lavori di manutenzione degli impianti. Nell'esplosione, avvertita anche ad alcuni chilometri di distanza, sarebbe rimasto gravemente ferito un terzo operaio. red/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Taxi
Protesta taxi e ambulanti a Roma, bloccata via del Corso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia