sabato 10 dicembre | 21:27
pubblicato il 22/set/2011 09:55

Lamezia, estorsione a imprenditore: in manette padre e figlio

Arrestati Cesare ed Emilio Gualtieri, dopo la denuncia

Lamezia, estorsione a imprenditore: in manette padre e figlio

Un noto imprenditore di Lamezia Terme non ha ceduto alle minacce mafiose e ha denunciato i suoi estorsori ai Carabinieri. I militari hanno arrestato due persone, Cesare ed Emilio Gualtieri, rispettivamente padre e figlio di 42 e 19 anni, con l accusa di tentata estorsione e lesioni personali. I Gualtieri famiglia alleata ai Cerra-Torcasio avrebbero costretto l'imprenditore titolare in città di numerosi negozi di abbigliamento ad accettare un numero imprecisato di scarpe di marca in cambio di denaro, pur in assenza di scontrino fiscale con il quale dimostrarne l'acquisto. L'imprenditore, però, non ha accettato il cambio: una mossa che gli è costata l'aggressione pesante da parte dei due estorsori. Ciò nonostante ha preso coraggio e ha denunciato i Gualtieri alle autorità.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina