martedì 28 febbraio | 02:29
pubblicato il 22/set/2011 09:55

Lamezia, estorsione a imprenditore: in manette padre e figlio

Arrestati Cesare ed Emilio Gualtieri, dopo la denuncia

Lamezia, estorsione a imprenditore: in manette padre e figlio

Un noto imprenditore di Lamezia Terme non ha ceduto alle minacce mafiose e ha denunciato i suoi estorsori ai Carabinieri. I militari hanno arrestato due persone, Cesare ed Emilio Gualtieri, rispettivamente padre e figlio di 42 e 19 anni, con l accusa di tentata estorsione e lesioni personali. I Gualtieri famiglia alleata ai Cerra-Torcasio avrebbero costretto l'imprenditore titolare in città di numerosi negozi di abbigliamento ad accettare un numero imprecisato di scarpe di marca in cambio di denaro, pur in assenza di scontrino fiscale con il quale dimostrarne l'acquisto. L'imprenditore, però, non ha accettato il cambio: una mossa che gli è costata l'aggressione pesante da parte dei due estorsori. Ciò nonostante ha preso coraggio e ha denunciato i Gualtieri alle autorità.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech