giovedì 23 febbraio | 15:56
pubblicato il 08/feb/2011 17:08

Lambro, Pecorella: nessun coinvolgimento criminalità organizzata

Commissione sui rifiuti: volevano coprire reati fiscali

Lambro, Pecorella: nessun coinvolgimento criminalità organizzata

Lo sversamento di idrocarburi nel fiume Lambro dalle cisterne della Lombarda Petroli sarebbe avvenuto per nascondere precedenti reati fiscali della proprietà: lo afferma Gaetano Pecorella, presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite nel ciclo dei rifiuti, in visita allo stabilimento da cui è partito il disastro ambientale dello scorso febbraio. Anche se la commissione esclude l'ipotesi di infiltrazioni della 'ndrangheta, la senatrice del Pd Daniela Mazzucconi lancia l'allarme: alto rischio per l'Expo 2015.

Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
L'Italia del vino chiude 2016 con record vendite in Cina
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech