domenica 26 febbraio | 20:51
pubblicato il 04/mar/2011 13:09

La polizia arresta due presunti scafisti a Lampedusa

Avrebbero portato in Italia centinaia di clandestini

La polizia arresta due presunti scafisti a Lampedusa

Due tunisini di 29 e 30 anni, accusati di essere presunti scafisti, sono stati arrestati dagli uomini della squadra Mobile di Agrigento che li hanno portati a Porto Empedocle con la nave di linea "Palladio". Secondo quanto riferito dagli inquirenti i due, rintracciati a Lampedusa, avrebbero guidato il barcone che la notte del 2 marzo ha portato sull isola 344 extracomunitari. Uno dei due, inoltre, avrebbe partecipato all'imbarco dei profughi sulle coste della Tunisia. Per via dell'emergenza sbarchi il ministero dell'Interno in questi giorni ha rafforzato il sistema di identificazione, inviando altri agenti di polizia sia a Lampedusa che a Porto Empedocle.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech