giovedì 08 dicembre | 15:48
pubblicato il 04/mar/2011 13:09

La polizia arresta due presunti scafisti a Lampedusa

Avrebbero portato in Italia centinaia di clandestini

La polizia arresta due presunti scafisti a Lampedusa

Due tunisini di 29 e 30 anni, accusati di essere presunti scafisti, sono stati arrestati dagli uomini della squadra Mobile di Agrigento che li hanno portati a Porto Empedocle con la nave di linea "Palladio". Secondo quanto riferito dagli inquirenti i due, rintracciati a Lampedusa, avrebbero guidato il barcone che la notte del 2 marzo ha portato sull isola 344 extracomunitari. Uno dei due, inoltre, avrebbe partecipato all'imbarco dei profughi sulle coste della Tunisia. Per via dell'emergenza sbarchi il ministero dell'Interno in questi giorni ha rafforzato il sistema di identificazione, inviando altri agenti di polizia sia a Lampedusa che a Porto Empedocle.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni