martedì 17 gennaio | 17:03
pubblicato il 25/set/2013 13:29

La pista ciclabile di De Magistris sotto la lente della Procura

Due ipotesi investigative: abuso d'ufficio e attentato sicurezza

La pista ciclabile di De Magistris sotto la lente della Procura

Napoli, (askanews) - Se per pista ciclabile si intende una "parte longitudinale della strada, opportunamente delimitata, riservata alla circolazione dei velocipedi", qui non ci siamo proprio. Siamo per le strade di Napoli, dove il sindaco De Magistris avrebbe voluto realizzare la prima pista ciclabile della storia della città, e il dettato del Codice della Strada non sembra applicato proprio alla lettera. Se n'è accorta anche la procura, che ha firmato un ordine di acquisizione atti alla polizia giudiziaria, oltre che molti cittadini che si interrogano sulla opportunità di investire un milione e centomila euro di fondi regionali e comunali per una ciclovia. Due le ipotesi investigative su cui lavorano gli uomini della polizia giudiziaria: abuso d'ufficio e attentato alla sicurezza pubblica. Nel primo caso si indaga sui rapporti tra Comune e Ati, l'associazione temporeanea di imprese a cui è stata appaltata la pista. Nel secondo sulla realizzazione dell'infrastruttura, dalla segnaletica ai requisiti per la sicurezza dei ciclisti. In particolare preoccupa il tratto tra via Partenope all angolo di via De Cesare e via Orsini, come testimonia l'esperienza di questo ciclista."Innanzitutto è pericolosissima per il passaggio di macchine all'improvviso, non c'è visuale anche per i pullman che passano. Per noi ciclisti è abbastanza pericolosa da attraversare".L'ultima parola ora spetta alla Procura, che dirà se la pista ciclabile di De Magistris è un bluff come molti accusano.

Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Criminalità
Assalti ai bancomat in Veneto e Lombardia: 15 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Spazio, aziende: con piano Space Economy Italia giusta direzione
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa