martedì 28 febbraio | 15:26
pubblicato il 13/nov/2011 19:24

La nazionale azzurra a Rizziconi gioca contro le mafie

Prandelli: Andiamo via dalla Calabria arricchiti

La nazionale azzurra a Rizziconi gioca contro le mafie

Una giornata di festa e per la legalità a Rizziconi. Davanti a un migliaio di giovani in festa la nazionale italiana di calcio si è allenata su un campetto sorto su un terreno confiscato alle ndrine. A volere fortemente l'evento è il fondatore di Libera don Luigi Ciotti.Il presidente federale Giancarlo Abete, presente in Calabria, si è detto colpito dall'impegno di Don Ciotti.Il più emozionato di tutti, il Ct Prandelli: "Andiamo via dalla Calabria arrichiti".Prandelli ha schierato i suoi in quattro formazioni facendo un mini torneo per dare ai calabresi la possibilità di vedere tutti i campioni azzurri.

Gli articoli più letti
Droga
Maxi operazione antidroga allo Zen di Palermo: 24 arresti
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Firenze
Spari a auto dell'imprenditore amico di Renzi, 2 arresti a Firenze
Campidoglio
Roma, chiesto il giudizio per Marra e Scarpellini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech