domenica 22 gennaio | 21:42
pubblicato il 13/nov/2011 19:24

La nazionale azzurra a Rizziconi gioca contro le mafie

Prandelli: Andiamo via dalla Calabria arricchiti

La nazionale azzurra a Rizziconi gioca contro le mafie

Una giornata di festa e per la legalità a Rizziconi. Davanti a un migliaio di giovani in festa la nazionale italiana di calcio si è allenata su un campetto sorto su un terreno confiscato alle ndrine. A volere fortemente l'evento è il fondatore di Libera don Luigi Ciotti.Il presidente federale Giancarlo Abete, presente in Calabria, si è detto colpito dall'impegno di Don Ciotti.Il più emozionato di tutti, il Ct Prandelli: "Andiamo via dalla Calabria arrichiti".Prandelli ha schierato i suoi in quattro formazioni facendo un mini torneo per dare ai calabresi la possibilità di vedere tutti i campioni azzurri.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4