lunedì 23 gennaio | 09:39
pubblicato il 01/dic/2014 20:27

La Luiss a lezione dal comando operativo della Marina militare

Accordo tra l'Ateneo e lo Stato maggiore della Difesa

La Luiss a lezione dal comando operativo della Marina militare

Roma, (askanews) - Conoscere da vicino la Marina militare e approfondire gli aspetti più delicati delle sue missioni. Grazie a un accordo tra lo Stato maggiore della Difesa e l'Università Luiss Guido Carli di Roma, una delegazione di studenti, futuri esperti di relazioni internazionali, ha visitato il Comando in capo della squadra navale della Marina militare, da dove, attraverso la centrale operativa aereonavale, si esercita il controllo di tutte le unità navali in mare impegnate nelle missioni.

Agli studenti sono state illustrate le varie attività della Marina, come la difesa degli interessi nazionali sul mare e dal mare, l'operazione Mare Nostrum che si è conclusa di recente, il contrasto al terrorismo internazionale via mare e la prevenzione e la lotta all inquinamento in mare.

Michele Saponaro, capo di Stato maggiore del comando in capo della squadra navale, ha spiegato: "A noi fa piacere farci conoscere, far comprendere bene come operiamo e a nostra volta imparare dalle università, aprirsi alle università, perché l'innovazione è importante nel lavoro di tutti quanti noi".

Il direttore generale della Luiss Giovanni Lo Storto ha commentato così l'iniziativa: "Noi continuiamo a lavorare sulle opportunità degli studenti di avere un contatto concreto con la realtà, con il sacrificio e con la fatica. Qui abbiamo imparato molte cose in più: che c'è un valore molto alto della tecnologia in questo tipo di lavoro delicato, c'è un valore altissimo del rispetto delle persone, delle popolazioni che soffrono, c'è un valore molto alto della qualità e dell'attenzione ai particolari. E' un lavoro delicatissimo in cui il nostro Paese può dare e dà l'esempio.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4