lunedì 20 febbraio | 12:49
pubblicato il 22/feb/2011 15:55

La "guerra" per la Trinacria sulla bandiera siciliana

L'Mpa fa retromarcia sulla petizione per togliere la Triscele

La "guerra" per la Trinacria sulla bandiera siciliana

La rimozione della Triscele dalla bandiera Siciliana può aspettare. Il Movimento per l'Autonomia del Govenatore Raffaele Lombardo, a cui era stata attribuita la decisione di 'dichiarare guerra' al simbolo della Trinacria fa marcia indietro. Lo stesso vicepresidente del Consiglio comunale di Palermo Sandro Oliveri che aveva appoggiato l'iniziativa, ora torna sui sui passi. "Il simbolo della Trinacria è utilizzato ancora per rappresentare altri Paesi, tra cui l'isola di Man, e ha origini pagane in antitesi con la cultura cristiana" aveva spiegato Oliveri per chiederne la rimozione, ma ora precisa.La Triscele rappresenta la Sicilia fin dall'antichità, anche se solo nel 2000, con apposita delibera del Parlamento siciliano è entrata ufficialmente a far parte della bandiera.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
CubSat, attivo primo laboratorio spaziale sperimentale
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia