lunedì 16 gennaio | 23:23
pubblicato il 27/feb/2011 15:17

La Corte Conti bacchetta la Sicilia sull'emergenza rifiuti

Troppi sprechi e infiltrazioni mafiose

La Corte Conti bacchetta la Sicilia sull'emergenza rifiuti

La Corte dei Conti bacchetta la Sicilia sulla gestione del problema rifiuti: un sistema sottoposto a pressioni clientelari e affaristiche e a in filtrazioni mafiose. L'allarme è stato lanciato nella relazione del procuratore della Corte dei conti, Guido Carlino, che traccia un quadro preoccupante di un sistema "permeabile" e inefficiente. Il caso più clamoroso e' quello del Coinres, un consorzio che raggruppa 22 comuni della provincia di Palermo. Gli amministratori sono stati già citati in giudizio per l'assuzione di oltre 200 persone in modo irregolare ma anche in eccedenza rispetto ai limiti previsti dal piano industriale. La Corte dei conti parla di un danno erariale di 3 milioni e 830 mila euro. Si indaga anche sul dissesto dell'Amia, società costituita dal Comune di Palermo e sulla discarica di Bellolampo dove un vero e proprio lago di percolato avrebbe inquinato le falde acquifere.

Gli articoli più letti
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello