domenica 11 dicembre | 08:58
pubblicato il 24/dic/2011 17:10

La compostiera napoletana: da balcone e in materiale recuperato

L'idea di un giovane per uscire dall'emergenza rifiuti

La compostiera napoletana: da balcone e in materiale recuperato

Napoli (askanews) - Compostiere da balcone realizzate con materiali di scarto. Dopo tanti anni di emergenza rifiuti a Napoli si inizia seriamente a parlare di separazione dei rifiuti e per questo il giovane Gabriele Fiocco ha lanciato una idea: utilizzare materiali di riciclo per costruire compostiere domestiche per contribuire alla raccolta differenziata. L'idea è di cambiare l'approccio ai rifiuti a cominciare dai più piccoli.L'iniziativa si coordina con il piano comunale proposto per la differenziata come spiega il consigliere della quinta municipalità Mariano Peluso.L'umido rappresenta il circa 30% dei rifiuti domestici e con la compostiera può dunque diventare concime per le piante di casa alleggerendo di molto la quantità di immondizia prodotta.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina