domenica 19 febbraio | 20:15
pubblicato il 12/lug/2012 12:42

La chirurgia estetica contagia la Nigeria: boom di interventi

Cresce il numero di chi ricorre al bisturi per essere più bello

La chirurgia estetica contagia la Nigeria: boom di interventi

Lagos (askanews) - Giù la ciccia a forza di salti ed esercizi a tempo di musica, ma se non basta c'è sempre il bisturi. Anche in un paese come la Nigeria, dove, nell'ultimo periodo, c'è stato un vero e proprio boom di lifting e liposuzioni: nonostante povertà e resistenze culturali e religiose, sottoporsi a interventi di chirurgia estetica sta diventando una pratica sempre più diffusa tra i nigeriani, un trend che cresce di pari passo al giro vita dei potenziali pazienti."La gente prima era molto titubante - spiega Modupe, esperta di valorizzazione del corpo - all'inizio è stato difficile perché i pazienti non erano adeguatamente informati e avevano mille dubbi mentre adesso ne sono entusiasti".Modupe, negli ultimi 11 anni, ha organizzato migliaia di operazioni "estetiche", spesso anche addominoplastiche per uomini. I costi delle operazioni sono decisamente tra i fattori più scoraggianti ma anche questo sta cambiando. In un paese in cui la classe media è in continua crescita, infatti, anche la componente "denaro" non è più così importante se si vuole davvero inseguire il sogno della bellezza tutti i costi.(Immagini AFP)

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia