lunedì 23 gennaio | 03:22
pubblicato il 05/mar/2011 12:57

La Biblioteca Ambrosiana digitalizza i suoi preziosi manoscritti

Prime immagini online gratis, ma dal 2012 si pagherà

La Biblioteca Ambrosiana digitalizza i suoi preziosi manoscritti

La Biblioteca Ambrosiana ha deciso di digitalizzare i suoi 36.000 preziosi manoscritti e di pubblicarli su Internet. Si parte con le prime 115mila immagini, poi il progetto proseguirà al ritmo di 20mila nuove scansioni al mese per una decina d'anni. Fino a dicembre la consultazione online dei testi sarà gratuita, ma dal 2012 bisognerà pagare un abbonamento giornaliero, settimanale, mensile o annuale. L'Ambrosiana venderà online anche delle copie digitali in bianco e nero o a colori ridotti, ma ciascuna riproduzione sarà marcata e rintracciabile per proteggere i diritti di immagine su questo immenso patrimonio della biblioteca milanese.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4