mercoledì 07 dicembre | 15:54
pubblicato il 05/mar/2011 12:57

La Biblioteca Ambrosiana digitalizza i suoi preziosi manoscritti

Prime immagini online gratis, ma dal 2012 si pagherà

La Biblioteca Ambrosiana digitalizza i suoi preziosi manoscritti

La Biblioteca Ambrosiana ha deciso di digitalizzare i suoi 36.000 preziosi manoscritti e di pubblicarli su Internet. Si parte con le prime 115mila immagini, poi il progetto proseguirà al ritmo di 20mila nuove scansioni al mese per una decina d'anni. Fino a dicembre la consultazione online dei testi sarà gratuita, ma dal 2012 bisognerà pagare un abbonamento giornaliero, settimanale, mensile o annuale. L'Ambrosiana venderà online anche delle copie digitali in bianco e nero o a colori ridotti, ma ciascuna riproduzione sarà marcata e rintracciabile per proteggere i diritti di immagine su questo immenso patrimonio della biblioteca milanese.

Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Papa
Il papa: le chiese siano oasi di bellezza in periferie degradate
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni