venerdì 09 dicembre | 02:56
pubblicato il 21/dic/2013 16:50

La bella storia di Natale a Palermo per aiutare due immigrati

Ordini Commercialisti e Ingegneri gli pagano tasse universitarie

La bella storia di Natale a Palermo per aiutare due immigrati

Palermo (askanews) - E' una bella storia di Natale quella che arriva da Palermo, dove l'Ordine dei Commercialisti e quello degli Ingegneri hanno deciso di autotassarsi per pagare le spese d'iscrizione all'Università per due immigrati subsahariani.Ibrahim Koben Quattara e Edward Kofi sono sbarcati alcuni anni fa a Lampedusa con due carrette del mare. Oggi sono assistiti dalla "Missione di Speranza e Carità" di fratello Biagio Conte che da anni offre aiuto ai senzatetto, agli immigrati e ai meno fortunati: "E' un regalo di Natale. Natale è tutti i giorni, basta poco ma unendo le forze riusciremmo ad uscire dalla crisi".Un gesto di solidarietà che aiuterà i due ragazzi a continuare a sognare un futuro migliore. Ibrahim è iscritto in Cooperazione e Sviluppo della Facoltà d'Economia, Edward a Ingegneria: per entrambi sarebbe stato impossibile pagare le tasse. I componenti dei due Consigli dell'Ordine hanno accolto l'invito rivolto loro da Biagio Conte mettendo mano al portafogli per pagare i bollettini universitari.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni