sabato 03 dicembre | 16:40
pubblicato il 03/ago/2014 16:31

L'Italia fragile, troppo spesso messa in ginocchio dal maltempo

Tragedia nel Trevigiano: piogge e inondazioni, ma anche incuria

L'Italia fragile, troppo spesso messa in ginocchio dal maltempo

Milano (askanews) - Le immagini aeree dei Vigili del fuoco mostrano l'area dell'esondazione del torrente Lierza, nella zona di Refrontolo, in provincia di Treviso, nelle ore successiva alla tragedia che ha visto la morte di quattro persone, travolte da una enorme massa di acqua e fango durante una festa di paese. Ennesimo episodio di drammi innescati dal maltempo, ma anche dall'incuria: la tracimazione è infatti avvenuta per via di balle di fieno e altri detriti che ostruivano il torrente. Il nostro Paese, così ricco di beni culturali e naturali, ancora un volta conferma la fatica nel preservare le proprie bellezze e, a livello complessivo, si mostra fragile, in balia degli eventi atmosferici. Secondo uno studio di Coldiretti, il pericolo idrogeologico riguarda 5 milioni di persone, con l'82% dei comuni esposti a dei rischi, il 56% dei quali si trovano in Veneto.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari