venerdì 24 febbraio | 06:54
pubblicato il 16/apr/2012 12:53

L'arrivo di Valter Lavitola al carcere di Poggioreale - VideoDoc

L'ex direttore dell'Avanti interrogato dai magistrati napoletani

L'arrivo di Valter Lavitola al carcere di Poggioreale - VideoDoc

Napoli (askanews) - Valter Lavitola, l'ex direttore dell'Avanti, latitante dall'ottobre scorso, rientrato in Italia questa mattina dal Sudamerica, è stato trasferito al carcere napoletano di Poggioreale. Nel capoluogo campano, infatti, è indagato per rivelazioni di segreto di ufficio e corruzione nell'ambito dell'indagine P4, per frode fiscale per contributi pubblici per 23 milioni percepiti dal quotidiano l'Avanti.Su Lavitola, inotre, pende un'ordinanza di arresto emessa dai giudici di Bari per induzione alla falsa testimonianza. Nell'ambito delle indagini dei magistrati baresi su Tarantini eil presunto giro di escort nelle residenze dell'ex premier Silvio Berlusconi, Lavitola avrebbe indotto l'imprenditore a rendere false dichiarazioni all'autorità giudiziaria: dire che Berlusconi non sarebbe stato a conoscenza del fatto che le donne portate a Roma fossero escort.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech