domenica 04 dicembre | 23:19
pubblicato il 16/apr/2012 12:53

L'arrivo di Valter Lavitola al carcere di Poggioreale - VideoDoc

L'ex direttore dell'Avanti interrogato dai magistrati napoletani

L'arrivo di Valter Lavitola al carcere di Poggioreale - VideoDoc

Napoli (askanews) - Valter Lavitola, l'ex direttore dell'Avanti, latitante dall'ottobre scorso, rientrato in Italia questa mattina dal Sudamerica, è stato trasferito al carcere napoletano di Poggioreale. Nel capoluogo campano, infatti, è indagato per rivelazioni di segreto di ufficio e corruzione nell'ambito dell'indagine P4, per frode fiscale per contributi pubblici per 23 milioni percepiti dal quotidiano l'Avanti.Su Lavitola, inotre, pende un'ordinanza di arresto emessa dai giudici di Bari per induzione alla falsa testimonianza. Nell'ambito delle indagini dei magistrati baresi su Tarantini eil presunto giro di escort nelle residenze dell'ex premier Silvio Berlusconi, Lavitola avrebbe indotto l'imprenditore a rendere false dichiarazioni all'autorità giudiziaria: dire che Berlusconi non sarebbe stato a conoscenza del fatto che le donne portate a Roma fossero escort.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari