mercoledì 07 dicembre | 09:41
pubblicato il 04/gen/2013 13:03

L'arresto di Mennetta, boss dei "girati" nella faida di Scampia

Il 28enne si nascondeva a Scafati, in provincia di Salerno

L'arresto di Mennetta, boss dei "girati" nella faida di Scampia

Napoli, (askanews) - Antonio Mennetta esce dalla Questura di Napoli in manette. Finisce così la latitanza del boss della camorra 28enne considerato il capo dei cosiddetti "girati", protagonisti della seconda sanguinosa faida di Scampia scoppiata per il controllo delle piazze di spaccio e che ad oggi ha lasciato sul terreno almeno venti vittime, a cui si devono aggiungere decine di agguati.L'uomo, latitante e ricercato da settembre per associazione a delinquere e omicidio è stato trovato e arrestato dagli agenti della Squadra Mobile della Questura in collaborazione con lo Sco, in una villetta di Scafati, in provincia di Salerno. Con lui c'erano altre due persone la cui posizione è al vaglio degli inquirenti. Mennetta viene considerato responsabili dell'omicidio di Antonio Faiello che diede il via alla seconda faida di Scampia. Secondo i pentiti fu lui stesso a finire la vittima con un colpo alla testa.

Gli articoli più letti
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Papa
Il papa: le chiese siano oasi di bellezza in periferie degradate
Camorra
Controllo piazze spaccio nel Salernitano: 21 ordinanze cautelari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni