lunedì 05 dicembre | 04:11
pubblicato il 25/ago/2011 09:43

L'Aquila, uccide la compagna per gelosia e poi si suicida

L'ha colpita più volte al collo e addome con un'arma da taglio

L'Aquila, uccide la compagna per gelosia e poi si suicida

Roma, 25 ago. (askanews) - Ha ucciso la compagna e poi si è suicidato impiccandosi. E' questo l'epilogo di un drammatico litigio, molto probabilmente per motivi di gelosia, tra un uomo di 43 anni e la sua compagna polacca di 41 anni. accaduto nella tarda serata di ieri in una zona di campagna a Celano, un comune in provincia dell'Aquila. L'uomo ha ucciso la compagna colpendola più volte al collo e all'addome con un'arma da taglio, un coltello o forse un'ascia, ancora non rinvenuta. Dopo l'omicidio l'uomo è andato in un casolare vicino, di sua proprietà, e si è impiccato. A dare l'allarme è stato un passante che ha notato la porta dell'abitazione aperta e una donna riversa a terra. I due cadaveri si trovano ora presso l'obitorio dell'ospedale di Avezzano per l'autopsia che sarà effettuata, molto probabilmente, nella giornata di domani. Sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Avezzano.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari