domenica 11 dicembre | 14:59
pubblicato il 13/giu/2013 12:00

Kyenge: linguaggio violento, ognuno dovrebbe sentirsi offeso

"Linguaggio istiga alla violenza, io non rispondo"

Kyenge: linguaggio violento, ognuno dovrebbe sentirsi offeso

Roma, 13 giu. (askanews) - "Questo linguaggio non mi appartiene, perché istiga alla violenza, e cerca a di istigare alla violenza tutta la cittadinanza, chiunque deve sentirsi offeso non solo io, il ministro", lo ha detto il ministro per l'Integrazione, Cecile Kyenge, in visita alla Sinagoga di Roma, dopo le ultime offese postate su Facebook da una consigliera leghista, Dolores Valandro, espulsa per questo dal Carroccio. "Negli anni - ha detto la ministra, incontrando i giornalisti al termine della visita - ho sempre lottato per un linguaggio non violento e questo impegno lo mantengo. Non rispondo, perché ognuno di noi dovrebbe sentirsi offeso". "Ognuno di noi - ha aggiunto - può avere una propria ideologia, io parlo con tante persone, e ognuno di noi ha il suo modo di pensare, ma io non permetto che mi venga imposto un linguaggio e un comportamento violenti". "Vorrei - ha concluso Kyenge - che si difendesse sempre un linguaggio non violento". Il ministro Kyenge è stata ricevuta da Riccardo Di Segni, Rabbino Capo della comunità ebraica di Roma, Riccardo Pacifici, presidente della Comunità ebraica di Roma e Renzo Gattegna, presidente Ucei, Unione delle comunità ebraiche italiane.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: prega per Aleppo. Guerra cumulo soprusi e falsità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina