domenica 04 dicembre | 14:01
pubblicato il 24/lug/2013 14:21

Kazakistan: Interpol Centroafrica, documenti Shalabayeva falsificati

(ASCA) - Roma, 24 lug - ''L'ufficio Interpol del Centroafrica, nell'ambito delle attivita' investigative svolte dalla Questura di Roma, ha riferito che il passaporto esibito dalla signora Alma Shalabayeva, emesso dalla Repubblica Centroafricana, risulta falsificato''. Lo scrive in una nota il dipartimento Pubblica sicurezza replicando al ministro della Giustizia della Repubblica Centroafricana che in un'intervista ha definito regolare il documento esibito dalla moglie del dissidente kazako Mukhtar Ablyazov, espulsa dall'Italia con la figlia minorenne. ''Nei due passaporti intestati alla signora Alma - prosegue il comunicato - uno rilasciato dal Kazakistan e l'altro dalla Repubblica Centrofricana (quindi due Paesi di origine diversa) risultano, infatti, due luoghi di nascita differenti e in piu' quello indicato nel passaporto della Repubblica Centroafricana, risulta addirittura inesistente'', conclude la nota. com-stt/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari