domenica 26 febbraio | 20:13
pubblicato il 24/lug/2013 14:21

Kazakistan: Interpol Centroafrica, documenti Shalabayeva falsificati

(ASCA) - Roma, 24 lug - ''L'ufficio Interpol del Centroafrica, nell'ambito delle attivita' investigative svolte dalla Questura di Roma, ha riferito che il passaporto esibito dalla signora Alma Shalabayeva, emesso dalla Repubblica Centroafricana, risulta falsificato''. Lo scrive in una nota il dipartimento Pubblica sicurezza replicando al ministro della Giustizia della Repubblica Centroafricana che in un'intervista ha definito regolare il documento esibito dalla moglie del dissidente kazako Mukhtar Ablyazov, espulsa dall'Italia con la figlia minorenne. ''Nei due passaporti intestati alla signora Alma - prosegue il comunicato - uno rilasciato dal Kazakistan e l'altro dalla Repubblica Centrofricana (quindi due Paesi di origine diversa) risultano, infatti, due luoghi di nascita differenti e in piu' quello indicato nel passaporto della Repubblica Centroafricana, risulta addirittura inesistente'', conclude la nota. com-stt/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech