lunedì 23 gennaio | 20:53
pubblicato il 08/set/2011 14:39

Kate Omoregbe ha ottenuto l'asilo politico in Italia

Il Viminale ha concesso la protezione umanitaria

Kate Omoregbe ha ottenuto l'asilo politico in Italia

Le sue lacrime avevano commosso l'Italia. Ora l'odissea di Kate Omoregbe si è conclusa: la giovane nigeriana di 34 anni, detenuta nel carcere di Castrovillari, rischiava la lapidazione se estradata nel suo Paese. Ma il Viminale ha cambiato il finale tragico di questa storia concedendole la protezione umanitaria e l'asilo politico. Kate era uscita dal carcere lunedì scorso dopo avere finito di scontare una condanna per spaccio di droga, accusa che ha sempre respinto, e da allora si trovava nel Cie di Roma a Ponte Galeria. La donna dopo essersi convertita alla religione cattolica, aveva rifiutato di sposare un uomo più anziano di lei imposto dai suoi genitori. Il leader del Movimento Diritti Civili, Franco Corbelli, ha riferito di una Kate felicissima, che non si aspettava di avere l'asilo politico così in fretta e ha ringraziato le autorità e tutti gli italiani.

Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Bagnasco
Bagnasco: povertà si allarga. Subito reddito di inclusione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4