sabato 21 gennaio | 23:21
pubblicato il 26/mar/2014 15:14

Italia-Usa: al Gemelli piano emergenza per visita presidente Obama

Italia-Usa: al Gemelli piano emergenza per visita presidente Obama

(ASCA) - Roma, 26 mar - Piano di emergenza allestito al Policlinico Gemelli in occasione della visita a Roma del presidente USA, Barack Obama. Il Policlinico universitario e' da oggi presidiato da personale di sicurezza dell'Ambasciata americana in Italia, che disporra' di un'area riservata dotata di sistemi di comunicazione immediata. Il Piano prevede risposta a emergenze anche per attacchi di tipo non convenzionale Studiati percorsi ben definiti e aree riservate per ogni tipo di esigenza sanitaria per il Presidente Obama e il suo staff. Inoltre il Piano di Soccorso per Emergenza prevede: massima allerta di tutti i Servizi; area di trattamento per eventuali attacchi non convenzionali (di natura chimica) dotata di tenda per decontaminazione; procedure di isolamento ed assistenza in caso di contaminazioni biologiche; disponibilita' giorno e notte dell'eliporto per pazienti aerotrasportati ubicato a brevissima distanza dal DEA (Dipartimento di Emergenza ed Accettazione) da dove il paziente viene tempestivamente trasferito su centro mobile di Rianimazione. Predisposte anche sale per terapia intensiva e sorveglianza sanitaria. Nel Dipartimento di Emergenza e Accettazione del Gemelli sono disponibili tutti i servizi di emergenza: - Personale medico ed infermieristico esperto nell'assistenza al paziente critico; - Sale di rianimazione accessoriate di ogni apparecchiatura e mezzo di assistenza per la stabilizzazione del paziente critico; - Centro di rianimazione, dotato di 18 posti letto, per l'assistenza intensiva dei pazienti critici (cui si aggiungono altri 60 posti letto per Terapia intensiva specializzata disponibili nel Policlinico Gemelli); - Servizio di radiodiagnostica su supporto digitale (PACS), dedicato al pronto soccorso e dotato di ogni tipo di apparecchio dalla radiologia convenzionale alla Ecografia, Tomografia computerizzata e Risonanza magnetica; - Reparto di Terapia intensiva pediatrica; - Reparto di Osservazione breve intensiva; - Accesso diretto alle adiacenti Sale operatorie (38 in totale di cui 3 attive 7 giorni su 7 nelle 24 ore).

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Maltempo
Rigopiano, proseguono ricerche: bilancio 9 in salvo, 4 vittime
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4