lunedì 05 dicembre | 11:51
pubblicato il 08/ott/2012 08:43

Italia-Libia/ Sequestrati 2 motopesca mazaresi, sparati colpi

Sindaco Mazara Nicola Cristali: "Fatto di una gravità assoluta"

Italia-Libia/ Sequestrati 2 motopesca mazaresi, sparati colpi

Palermo, 8 ott. (askanews) - Due pescherecci della flotta di Mazara del Vallo, il "Daniela L" e il "Giulia PG", sono stati sequestrati ieri pomeriggio dalle motovedette libiche mentre erano impegnati in una battuta di pesca nel Canale di Sicilia. A bordo dei due motopesca c'erano 14 persone, e per intimare l'alt i libici hanno sparato alcuni colpi di pistola. Dopo l'aggancio, i natanti hanno fatto rotta verso il porto di Bengasi. Tra i primi ad esprimere preoccupazione è stato il sindaco di Mazara del Vallo, Nicola Cristaldi, che ha definito "di gravità assoluta" l'uso di armi da fuoco. Fortunatamente i colpi non hanno ferito i pescatori ma, come continua il primo cittadino "i segni dei colpi sono ben visibili sulle fiancate dei pescherecci". (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari