giovedì 23 febbraio | 08:58
pubblicato il 30/gen/2014 11:01

Istituzioni: Eurispes, fiducia diminuita per 7 italiani su 10

Istituzioni: Eurispes, fiducia diminuita per 7 italiani su 10

(ASCA) - Roma, 30 gen 2014 - Nell'ultimo anno per sette italiani su dieci e' diminuita la fiducia nelle istituzioni: con il Governo e Parlamento che raccolgono appena il 16% della fiducia popolare, solo le forze dell'ordine restano un punto fermo mentre, pur ''salvandosi'', ne' Quirinale, ne' Magistratura raggiungono il 50% dei consensi. Mezza Italia poi, risulta priva di orientamento politico.

Lo attesta il Rapporto Italia 2014 presentato oggi a Roma dall'Eurispes e realizzato su un campione di 1097 cittadini, con rilevazioni effettuate tra il 13 dicembre 2013 e il 4 gennaio 2014.

In realta', gli italiani sfiduciati nelle istituzioni sono in lieve calo rispetto allo scorso anno (-3%), senza che il dato si discosti dalla tendenza negativa che si e' innescata a partire dal 2006 e che ha visto il proprio picco negli ultimi quattro anni.

Come nella precedente rilevazione, si registra un numero piu' elevato di sfiduciati tra gli over 65 (77,5%) e, allo stesso tempo, un aumento del dissenso tra i 18-24enni (74,3%; nel 2013 erano il 66,9%).

Osservando nella sua totalita' il campione intervistato, quanti non si riconoscono in nessuna area politica sono il 36,1%; a questi si aggiungono quanti non hanno saputo o non hanno voluto indicare quale sia la propria area politica di riferimento (12,4%). Quasi la meta' del Paese quindi non sembra non avere un chiaro orientamento politico e non si sente rappresentata dai diversi schieramenti.

Si salvano con fatica, e mantenendo i risultati dell'anno precedente, il Presidente della Repubblica e la Magistratura, entrambi sotto il 45%: il capo dello Stato - dopo il buon 62,1% del 2012 crollato al 44,7% nel 2013 - quest'anno rimane ''al palo'' con il 44,2% dei consensi. La Magistratura, invece, e' stimata da appena il 41,4% del campione. Le forze dell'ordine restano un punto fermo per gli italiani, con i Carabinieri in vetta grazie alla fiducia del 69,9% degli intervistati, comunque in calo del 6,4% rispetto allo scorso anno. Nell'arco di 12 mesi e' scesa anche la fiducia nei confronti di Polizia, Guardia di finanza e Forestale che perde, da sola, ben 14,5 punti percentuali.

stt/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech