mercoledì 22 febbraio | 05:19
pubblicato il 05/feb/2012 17:35

Isola Capo Rizzuto, visita di Lo Moro (Pd) dopo il raid vandalico

La deputata: colpa della 'ndrangheta, ora commissione d'inchiesta

Isola Capo Rizzuto, visita di Lo Moro (Pd) dopo il raid vandalico

Isola Capo Rizzuto (askanews) - La parlamentare del Pd, Doris Lo Moro ha voluto recarsi in visita a Isola Capo Rizzuto, nel Crotonese, per espriomere la propria solidarietà al sindaco Carolina Girasole dopo l'ennesimo raid vandalico che nei primi giorni di febbraio ha devastato gli uffici comunali. Un episodio che la deputata stenta a definire "una bravata". Durante l'incontro il sindaco Girasole ha chiesto una maggiore presenza dello Stato in Calabria affinché episodi come questo non si ripetano, isolando ulteriorimente un territorio costantemente sotto pressione soprattutto per la presenza della malavita organizzata. Un appello che non sembra destinato a restare inascoltato. La parlamentare, prima di congedarsi ha rinnovato la sua stima al sindaco e alla giunta del comune Crotonese, assicurando il proprio impegno per fare al più presto luce sulla vicenda.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia