sabato 03 dicembre | 22:45
pubblicato il 12/lug/2013 13:23

Ior: a Promotory financial group indagini su operazioni sospette

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 12 lug - Lo Ior ha affidato al Promotory financial group l'esame ''oggettivo dei fatti e delle circostanze concernenti i conti'' dell'Istituto di opere di religione ritenute sospette e al centro delle inchieste della magistratura mentre, la Santa Sede conferma la piena cooperazione con le autorita' italiane. e' quanto ha affermato oggi il portavoce vaticano, Padre Federico Lombardi, sottolineando come lo Ior ''cooperi pienamente con l'organismo di regolazione finanziaria del Vaticano, l'Aif, e le autorita' giudiziarie per far interamente luce sul caso'' che ha visto al centro delle indagini Mons. Nunzio Scarano.

''Al momento lo Ior - ha dichiarato Padre Lombardi - sta affrontando un esame, da parte del Promotory financial group, di tutte le relazioni con i clienti e delle procedure in vigore contro il riciclaggio di denaro. Nel contempo, l'Istituto sta attuando provvedimebnti adeguati per migliorare le sue strutture e procedure''. Un processo avviato a maggio di quest'anno e che si aspetta che si concluda a fine anno.

''Nelle settimane passate - ha aggiunto Padre Lombardi -.

lo Ior ha nomminato un Chief risk officer a livello della direzione, con lo specifico ocompito di concentrarsi sulla 'Compliance' e ha altresi' introdotto misure per rafforzare sostanzialmente il sistema di 'reporting'''. gc/mar/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari