lunedì 05 dicembre | 13:48
pubblicato il 23/mar/2011 13:40

Investe un bimbo a Palermo e si suicida credendolo morto

Il giovane si è lanciando da un ponte dopo l'incidente

Investe un bimbo a Palermo e si suicida credendolo morto

Un giovane di 21 anni si è suicidato gettandosi da questo ponte a Palermo perchè non ha retto al rimorso e al senso di colpa. Il ragazzo infatti aveva investito e travolto con la sua auto un bambino di 10 anni nel quartiere Mezzo Monreale. Pensando di averlo ucciso, è fuggito senza prestare soccorso, è arrivato fino al ponte Corleone e in preda a un raptus di sensi di colpa si è lanciato nel fiume Oreto. Il bambino, ferito, è stato trasportato all'ospedale Di Gristina, dove ora è ricoverato in prognosi riservata ma non risulta in pericolo di vita. Alcuni passanti sul ponte hanno visto il giovane che si lanciava nel vuoto e hanno chiamato il 112. I militari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari