lunedì 20 febbraio | 12:51
pubblicato il 23/mar/2011 13:40

Investe un bimbo a Palermo e si suicida credendolo morto

Il giovane si è lanciando da un ponte dopo l'incidente

Investe un bimbo a Palermo e si suicida credendolo morto

Un giovane di 21 anni si è suicidato gettandosi da questo ponte a Palermo perchè non ha retto al rimorso e al senso di colpa. Il ragazzo infatti aveva investito e travolto con la sua auto un bambino di 10 anni nel quartiere Mezzo Monreale. Pensando di averlo ucciso, è fuggito senza prestare soccorso, è arrivato fino al ponte Corleone e in preda a un raptus di sensi di colpa si è lanciato nel fiume Oreto. Il bambino, ferito, è stato trasportato all'ospedale Di Gristina, dove ora è ricoverato in prognosi riservata ma non risulta in pericolo di vita. Alcuni passanti sul ponte hanno visto il giovane che si lanciava nel vuoto e hanno chiamato il 112. I militari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
CubSat, attivo primo laboratorio spaziale sperimentale
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia