mercoledì 07 dicembre | 18:18
pubblicato il 08/lug/2011 15:11

Internet/ In tilt Aruba, primo provider italiano:bloccati utenti

Nuovo black out dopo quello del 29 aprile. Adoc: possibili azioni

Internet/ In tilt Aruba, primo provider italiano:bloccati utenti

Roma, 8 lug. (askanews) - Nuovo black out dei server di Aruba, il principale provider italiano, dopo quello del 29 aprile, causato da un incendio scoppiato nella sede di Arezzo. L'associazione dei consumatori Adoc ha fatto sapere che migliaia di utenti la stanno contattando e che l'associazione è pronta ad assistere tutti coloro che intendono ottenere il risarcimento del danno subito. L'Adoc ha attivato il suo pool di legali per valutare la situazione e la possibilità di un risarcimento del danno subito, non escludendo un'eventuale class action a tutela degli interessi degli utenti. I server di Aruba gestiscono una grande parte del traffico web italiano "e migliaia sono i consumatori e gli operatori economici che dal blocco dei server stanno subendo un danno economico notevole. Molti siti di e-commerce e servizi al pubblico sono inattivi o bloccati, causando danni per milioni di euro".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni